Finge gravidanza e posta in chat un loro rapporto sessuale per ricattare l’ex: arrestata teramana

La donna 35enne aveva anche puntato una scacciacani all’uomo. Ai domiciliari per stalking

TERAMO – Ha perfino simulato di essere rimasta incinta, dopo avergli anche puntato una pistola alla tempia perché non voleva che lui interrompesse la relazione.

Sono stati i carabinieri del Nucleo operativo della Compagna di Teramo a mettere fine alla persecuzione che una donna teramana di 35 anni aveva messo in atto nei confronti del suo ex di 34: è finita agli arresti domiciliari con l’accusa di stalking,

L’ultimo atto di questa vicenda si è verificato la scorsa settimana quando la donna ha postato su un gruppo whatsapp le immagini di un loro rapporto sessuale. I carabinieri, che lavoravano da tempo alla denuncia presentata dal 34enne, hanno rimesso un rapporto alla Procura che ha chiesto e ottenuto il provvedimento di arresto.

Nel corso della perquisizione eseguita nell’abitazione della donna, i militari hanno trovato anche la scacciacani priva del tappo rosso utilizzata per minacciare l’uomo.

Leave a Comment