Malesseri e assenze a scuola? Per il sindaco serviva più organizzazione nella vaccinazione

D’Alberto e l’assessore Core scrivono alla Asl: “Serve una pianificazione organica e graduata”

TERAMO – La riduzione dell’attività scolastica di oggi, dovuta ai malesseri (fisiologici e prevedibili), del post-vaccinazione con la dose AstraZeneca che hanno colpito un nutrito numero di docenti e non docenti della scuola, poteva essere evitata con una miglior organizzazione delle turnazioni di somministrazione?

Secondo il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, sì.
Il primo cittadino e l’assessore alla pubblica istruzione Andrea Core hanno scritto alla Asl e informato il prefetto.

Va innanzitutto scongiurata qualsiasi forma di allarmismo, visto che lo stato post vaccinazione registrato è del tutto fisiologico e l’evidenza manifestata è quella di una normale situazione conseguente all’intervento di immunizzazione quale quello cui gli interessati si sono sottoposti – ha esordito il sindaco nella lettera -. Rimane però l’evidenza delle ripercussioni registrate sull’organizzazione scolastica; è stato in virtù del tempestivo intervento dei Dirigenti, attraverso un’attività di rimodulazione e riduzione dell’orario, che si è riusciti a evitare la sospensione dell’attività didattica.

Si definisca uno specifico piano delle vaccinazioni che consenta una programmazione definita e certa, una pianificazione organica, graduata e coordinata, e tenga conto delle eventualità di possibili disagi al fine di consentire alle dirigenti di programmare coperture del personale e assicurare il regolare svolgimento delle attività.

Sindaco e assessore ribadiscono con forza l’importanza della campagna vaccinale, unico strumento per sconfiggere la pandemia, anche e sopratutto con riferimento alla popolazione scolastica, e manifestano la disponibilità a eventuali confronti finalizzati ad un ottimale bilanciamento tra diritto alla salute e diritto all’istruzione. Dell’intera vicenda è stata data pronta ed opportuna informazione al Prefetto, al quale gli amministratori comunali hanno manifestato la massima disponibilità per eventuali incontri con le istituzioni coinvolte, tesi a definire ogni aspetto e dettaglio.

Guarda il servizio andato in onda sul Tg di R115

Leave a Comment