Botto e fiamme all’altoforno: ustionato un operaio, ferito lievemente un collega FOTO VIDEO

Incidente sul lavoro alla Decem nella zona industriale di Cellino: 27enne in codice giallo in ospedale

CELLINO – E’ di due feriti, uno dei quali in maniera pù grave, con ustioni di primo e secondo grado su buona parte del corpo, il bilancio di un incendio sviluppatosi a seguito di una piccola esplosione di un altoforno alla Decem, nella zona industriale di Stampalone di Cellino Attanasio.

L’incidente sul lavoro si è verificato attorno alle 13:30. C.E., 27 anni e il collega B.O. di 49 anni, erano impegnati nei pressi dell’impianto di cottura dei materiali di produzione, all’interno di un nuovissimo capannone in allestimento, di fianco allo stabilimento produttivo principale dell’azienda specializzata in materiali isolanti e per le costruzioni.

Secondo una prima ricostruzione, all’improvviso qualcosa non avrebbe funzionato nel forno e l’onda d’urto con la fiammata provocata dalla piccola esplosione ha investito uno dei due operai, il più giovane, mentre l’altri si è ferito leggermente al naso cadendo per cercare di sfuggire alla fiammata. C.E. è stato soccorso dal personale del 118 e trasferito in eliambulanza all all’ospedale di Atri, dove è stato assistito per le ustioi riportate. Si sta valutando l’eventualità di un suo trasferimento in un centro specializzato.

Sul posto sono intervenuti oltre al personale del 118 i vigili del fuoco, della Polizia del commissariato di Atri, i carabinieri di Cellino e Castelnuovo, oltre all’ispettorato del lavoro.

Leave a Comment