Vaccinazione anziani, partenza con flop tra disguidi e disorganizzazione. I volontari salvano la situazione

Mancavano materiali, dispositivi di protezione per i vaccinatori. File e ritardi di oltre un’ora. Molti anziani iscritti al portale non sono stati chiamati

TERAMO – Sono partite le vaccinazioni degli Over 80 residenti nel Comune di Teramo, un numero che si aggira tra i 2.700 e i 3.000 anziani. Ma l’avvio è stato problematico, con numerosi disagi e disguidi organizzativi, dalla carenza di materiali, dei moduli di autocertificazione, ai dispositivi di protezione individuale per i vaccinatori.

Insomma, una falsa partenza che soltanto grazie ai volontari organizzati dal Coc del Comune di Teramo è stata ‘raddrizzata’.
Ma non mancano le proteste e le segnalazioni, come quella di anziani ancora in attesa di essere chiamati, nonostante abbiano fatto l’iscrizione sul portale telematico della Regione.

Guarda il servizio andato in onda al tg di R115

Leave a Comment