A Piazza Sant’Anna arriva il… cancello. E fioccano già le polemiche

Annunciato a residenti e commercianti nell’ultima riunione, vuole impedire le scorribande nell’area della zona archeologica TERAMO – Se n’era parlato nella recente riunione tra residenti e commercianti del quartiere e l’amministrazione comunale, adesso è diventato realtà: da oggi piazza Sant’Anna ha un… cancello, anche abbastanza solido e imponente, unico baluardo a difesa della sicurezza della zona archeologica. O, meglio, dell’anfratto che si è creato di fianco all’area archeologica – in disuso ormai all’interno della cosiddetta ‘piscina’ – e mèta di giovinastri e tossicodipendenti. E’ la scelta, che già ha sollevato…

Continua a leggere

All’ospedale i tamponi scovano altri due positivi a Neurochirurgia

I test eseguiti sono stati 490 e da questi è emerso un altro contagio TERAMO – I tamponi eseguiti ogni tre giorni su tutti i degenti, volti a  contenere  il focolaio attivo da sabato scorso  all’ospedale di Teramo, la cui esecuzione è stata  disposta dall’Unità di crisi, stamattina hanno evidenziato due casi positivi in Neurochirurgia. Ieri invece sono stati fatti 490 tamponi a degenti e personale, tutti risultati negativi. Il laboratorio della Asl processa in media più di 500 tamponi al giorno. I Capi Dipartimento da ieri hanno convocato tutte…

Continua a leggere

Vaccini, sono 500 gli anziani sconosciuti alle liste recuperati con le farmacie

Il servizio di chiamata alle famiglie dal Centro operativo comunale prosegue ininterrottamente TERAMO – Dopo i disagi del primo giorno, oggi la vaccinazione degli Over 80 è andata avanti di gran lena. Addirittura alla Cona i team di vaccinazione sono stati così veloci da anticipare di mezz’ora le chiamate agli anziani. Nel frattempo ha raggiunto la quota di 500 il numero degli anziani che sono statui ‘recuperati’ attraverso l’iscrizione alla campagna vaccinale nelle farmacie cittadine, sulla base della convenzione con la protezione civile del Comune di Teramo. Gli operatori sono…

Continua a leggere

Degente 79enne si lancia dal quinto piano dell’ospedale Mazzini

Inutili i soccorsi del personale del 118, è morto sul colpo. Era ricoverato in Medicina, ha forzato la serratura della finestra TERAMO – Tragedia all’ospedale Mazzini nella tarda mattinata. Un degente di 79 anni del nosocomio si è lasciato cadere nel vuoto dal quinto piano, dal lato del reparto di Medicina. Inutili i soccorsi, per l’anziano non c’è stato nulla da fare: il volo di circa 20 metri non gli ha lasciato scampo, facendolo precipitare sul container Tac sul piano stradale. Secondo una prima ricostruzione, il paziente avrebbe aperto la…

Continua a leggere