Il sindaco vieta il consumo di bevande e cibi sugli spazi pubblici dalle 16 in poi

Il provvedimento in vigore da domani fino al 6 aprile e solo nei week end

TERAMO – Città vietata nel fine settimana per chiunque volesse sfruttare piazze e vie per banchettare, alcolici compresi. Con un’ordinanza firmata in queste ore, il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, ha vietato da domani fino al 6 aprile (la durata temporale dei provvedimenti del Decreto del presidente del Consiglio) il consumo di cibo e bevande in tutti gli spazi pubblici, compreso dinanzi ai bar, dalle 16 alle 22 e solo nei week end.


Il provvedimento riguarda anche i distributori automatici disseminati sul territorio comunale che dunque dovranno essere chiusi. “Ci muoveremo nell’ottica della gradualità. Se non ci sarà responsabilità da parte di tutti, provvederemo a intensificare le restrizioni – ha commentato il primo cittadino -“

Leave a Comment