Fratelli d’Italia premia le donne lavoratrici del lockdown. Premio all’Izs FOTO

Monica Brandiferri e Marilena Rossi consegnano simbolo del contributo femminile

TERAMO – ‘Eccellenza Donna’ è l’iniziativa com cui Il Dipartimento Pari Opportunità Famiglia e Valori non negoziabili provinciale di Fratelli D’Italia, presieduto da Monica Brandiferri, e il coordinamento provinciale di Fratelli D’Italia, presieduto da Marilena Rossi, hanno premiato simbolicamente alcune figure femminili che si sono distinte in questo anno di pandemia e che hanno lavorato sempre durante il lockdown. 

Per il prezioso contributo fornito nel combattere la pandemia e per il prezioso servizio svolto in questi mesi di chiusure e restrizioni il riconoscimento è andato a Valeria Martini, infermiera professionale reparto medicina – covid dell’ospedale di Atri, a Rossella Damiani, medico della centrale operativa del 118, a Rita Di Pasquale, dipendente dell’impresa di pulizie dell’ospedale di Sant’Omero, Nadia Ciprietti, tabaccaia di Sant’Omero, Lella Nicolina Elia, insegnante scuola dell’infanzia di Corropoli.

Un riconoscimento collettivo è andato all’Istituto Zooprofilattico Abruzzo e Molise ‘G. Caporale’ per la fondamentale attività svolta durante l’emergenza pandemica sotto il profilo della lotta al covid, in particolare nell’ambito dell’analisi dei tamponi molecolari.

Abbiamo pensato – afferma la Coordinatrice della provincia di Teramo di Fratelli d’Italia, Marilena Rossi – di rendere onore al merito di alcune donne, tributando loro un giusto riconoscimento per il loro impegno, per la loro dedizione, per la loro professionalità e per la loro abnegazione che hanno dimostrato durante il lockdown, periodo in cui non hanno mai smesso di lavorare fornendo un servizio fondamentale per l’intera comunità. In tema di parità di genere occorre un profondo cambiamento di mentalità, inteso come una rivoluzione culturale concreta non solo all’insegna delle pari opportunità nel lavoro, come nelle arti, in politica, nello sport, ma anche all’insegna del rispetto della forza e della fragilità delle donne in tutti i campi”.

Leave a Comment