Prati di Tivo, dopo 8 anni tornano i big della bicicletta

Sabato l’arrivo di tappa della Tirreno-Adriatico da Terni. Il giorno dopo partenza da Castellalto

TERAMO – Farà tappa ai Prati di Tivo, sabato 13 marzo la Tirreno-Adriatico, presentata questa mattina nella sede della Provincia di Teramo. L’Abruzzo si appresta a fare la sua parte con un doppio appuntamento nell’imminente fine settimana: sabato 13 marzo è prevista la tappa Terni-Prati di Tivo e domenica 14 marzo la partenza della carovana sarà da Castellalto alla volta di Castelfidardo.

Un plauso va agli amministratori locali per il coraggio – ha detto Guido Quintino Liris, assessore allo Sport della Regione Abruzzo intervenuto online alla conferenza -. L’Abruzzo protagonista di grandi eventi sportivi, nel ciclismo la Tirreno-Adriatico e poi il Giro d’Italia, un mezzo di promozione del territorio. La Regione partecipa concretamente a sostenere le iniziative al fianco dei sindaci e di tutti gli organizzatori che lavorano al rilancio del territorio“.

La tappa di Prati di Tivo prevede un percorso, di 148 chilometri, piuttosto breve, ma nella seconda parte presenta tre salite, in un crescendo di difficoltà. dopo l’entrata in Abruzzo i ciclisti si troveranno subito nell’aquilano a Sella di Corno (990 metri), attraversato il comune di Scoppito e Cermone saliranno sulla statale 80 per arrivare al Passo delle Capannelle (1.299 metri), poi la discesa nel versante teramano del Gran Sasso, e l’ascesa finale fino a 1.450 metri di Prati di Tivo, 14 chilometri con pendenza media al 7% e punte al 12%.

L’arrivo della tappa è un risultato importantissimo, perchè portare il grande ciclismo, oltre al valore sportivo, promuove l’immagine del territorio grazie alle 200 televisioni in collegamento di tutto il mondo – dice Michele Petraccia, sindaco di Pietracamela -. Una grande promozione territoriale, proprio nel momento in cui è difficile viaggiare, ma c’è la necessità di far conoscere i luoghi per il rilancio del turismo“.

Guarda il servizio andato in onda al Tg di R115

Leave a Comment