Futura volley, che peccato! Il tie-break consegna il derby al Pescara 3

La sconfitta arriva dopo una partita interminabile e 101 punti a referto. Terzo posto assicurato

TERAMO – Terzo ko consecutivo per la LG Impianti Futura Volley Teramo, cui non bastano 101 punti a referto per avere la meglio della Gada Group Pescara 3. Il derby giocato in terra dannunziana, al Pala Orfento, premia le locali al tie-break dopo 131 minuti effettivi di gioco (27-29; 25-17; 25-22; 23-25;15-8). Ko che lascia l’amaro in bocca, soprattutto perché poteva essere l’occasione del riscatto dopo gli ultimi match.

Invece arriva una sconfitta che, comunque, non potrà togliere il terzo posto in classifica a Teramo, che ad un match dalla fine della prima fase è a +5 sul Pagliare. Gara da 25 punti di Monica Lestini, miglior realizzatrice dell’incontro con ben 60 attacchi, 13 lo score di Francesca Imprescia e ben 8 i muri a segno delle biancorosse.

Certificato ad ogni modo il terzo posto, domenica la LG Impianti Futura Volley Teramo ospiterà Fermo al Pala San Gabriele (alle 17:30) per chiudere la prima fase del suo primo campionato di B2.

Gada Group Pescara 3 – LG Impianti Futura Volley Teramo 3-2 (27-29; 25-17; 25-22; 23-25;15-8)
Gada Group Volley Pescara 3: Angeloni 1, Ceroni, Di Girolamo, Ronzitti (C) 22, Beltrani 1, Donatelli 1, Dell’Orso 6, Montanaro 13, Di Francesco, Cocco 15, Rajola, Perna 16, Caravagggio. All. Bruno Mazzuccato
LG Impianti Futura Volley Teramo: Peroni 2, Ragnoli, Imprescia (C) 13, Gialloreto, La Brecciosa, Di Marco 5, Brandimarte, Patriarca 11, D’Ugo, Mazzagatti 10, Di Carlo 2, Masciantonio, Lestini 25. All. Jana Kruzikova
Arbitro 1: Ilaria Mazzocchio
Arbitro 2: Marco Rosignoli

Leave a Comment