Autista di bus travolto dalla motozappa nel suo orto: ferito alle gambe

A Cordesco. I vigili del fuoco lo hanno ‘liberato’ dalla morsa delle lame. E’ in prognosi riservata

TERAMO – Il mese di marzo nero per gli incidenti agricoli si arricchisce purtroppo di un altro episodio, molto grave. E’ quello accaduto oggi pomeriggio nel cortile di un’abitazione della frazione di Cordesco di Notaresco, attorno alle 17:30. C.M., 48 anni, autista di autobus, era nella parte posteriore della sua abitazione, impegnato a ripulire il suo piccolo orto quando ha perso il controllo della motozappa che lo ha colpito alle gambe e alla parte bassa del ventre.

Le sue urla hanno richiamato l’attenzione della moglie e degli altri famigliari che hanno subito chiesto aiuto. I primi soccorsi sono stati portati anche da alcuni vicini che hanno provveduto a tamponare la violenta emorragia soprattutto ad un arto, dilaniato dalle lame dell’attrezzo agricolo, ma non sono riusciti a liberarlo dalle lame che erano conficcate nella gamba.

Per questo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco e per permettere successivamente un trasferimento urgente in ospedale è atterrata, nel campo di fronte al vicino bar, anche l’eliambulanza del 118. L’operazione dei vigili del fuoco per liberare l’uomo dalla morsa delle lame è stata complessa ma è riuscita con grande successo evitando ulteriori danni fisici all’autista 48enne. Una volta giunto in ambulanza all’ospedale Mazzini è stato ricoverato in prognosi riservata (ma non corre pericolo di vita) per vasti e profondi tagli a gambe e coscia.

Leave a Comment