“Vi distruggo tutti” grida ai poliziotti che lo fermano in pieno coprifuoco con 4 amici

Finisce in questura la notte brava di 5 romeni ubriachi controllati in piazza Garibaldi

TERAMO – “Vi distruggo tutti, lasciatemi stare, io non devo essere controllato da nessuno, vergognatevi”. “Tanto ci vedremo in giro e vi ammazzerò”: sono alcune delle frasi intimidatorie che un romeno ubriaco, spalleggiato da altri 4 connazionali, ha rivolto agli agenti della squadra volante che li hanno sorpresi, attorno alle una della notte di Pasqua, in piazza Garibaldi.

I cinque vagavano barcollando, nonostante ci fosse il coprifuoco dalle 22 alle 5 e sono stati fermati da un primo equipaggio che per ridurli a più miti consigli è stato costretto a chiedere il rinforzo di altre due volanti, una di ritorno dalla costa dopo i controlli di prevenzione Covid.

Il più irrequieto dei cinque, di età compresa tra i 24 e i 40 anni, ha continuato nelle sue invettive anche in questura dove è stato accompagnato perchè hanno tutti rifiutato di fornire le proprie generalità.

Lui, un 32enne, è stato denunciato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, e multato come gli altri 4 per ubriachezza e per aver violato il coprifuoco stabilito dal decreto Draghi.

One Thought to ““Vi distruggo tutti” grida ai poliziotti che lo fermano in pieno coprifuoco con 4 amici”

  1. Amen

    E lui secondo voi pagherà la multa?

Leave a Comment