Contagi, risale il Teramano. Ma il rischio è alto nell’Aquilano

Sono 99 i nuovi contagi sui 259 dell’intera regione. Marsilio: “Zone rosse giustificate”

TERAMO – Oggi in Abruzzo si contano 259 nuovi positivi (di età compresa tra 1 e 90 anni) e il primato della suddivisione di questi nuovi contagi tocca al Teramano, dove se ne registrano 99 (78 all’Aquila, 45 a Chieti, 31 a Pescara, 6 con residenza in accertamento).

Sono stati eseguiti 4.586 tamponi molecolari e 1.306 test antigenici. I morti sono 3, i guariti 22 (55.299 in totale), 10.460 gli attualmente positivi (+234), 557 i ricoverati in area medica (invariato), 65 quelli in terapia intensiva (-2); 9.838 persone, infine, sono in isolamento domiciliare (+236).

E’ tornata a farsi critica la situazione dei contagi da Covid-19 in provincia dell’Aquila. “I dati – dice il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio – sono preoccupanti e giustificano ampiamente le misure restrittive che entrano in vigore da lunedì. Come ogni venerdì, l’Unità di crisi ha lungamente valutato i dati epidemiologici, e, a seguire, sono state assunte le decisioni poi formalizzate nella consueta ordinanza“.

Leave a Comment