I carabinieri in aiuto di chi non riesce a prenotare i vaccini

Comando provinciale, Diocesi e sindaci insieme per diffondere l’iniziativa: tablet nelle caserme o a domicilio per gli allettati

TERAMO – Agevolare la popolazione ultrasessantenne che abita in zone isolate o in campagna, e che non ha dimestichezza nella navigazione sul web e nessun accesso alla rete, per la compilazione presso le caserme o a domicilio per chi è allettato, dei format per l’adesione alla campagna vaccinale.

E’ l’iniziativa che mettono in campo i carabinieri del Comando provinciale di Teramo, di concerto con la Diocesi di Teramo-Atri e dei sindaci della provincia: i militari, che annunceranno l’iniziativa nelle chiese durante le funzioni religiose, sarà avviata nei prossimi giorni.

I carabinieri metteranno a disposizione della popolazione le attrezzature telematiche nelle loro caserme territoriali, per aiutarla ad aderire alla campagna vaccinale attraverso la piattaforma di Poste Italiane.

Leave a Comment