Ricoverato al Mazzini uno dei tre operai feriti nel cantiere di Amandola

Caduti da un tetto per il cedimento di un ponteggio. E’ arrivato in eliambulanza

TERAMO – E’ ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale Mazzini di Teramo uno dei tre operai rimasti feriti dopo esser caduti dal tetto di un’abitazione sulla quale stavano lavorando ad Amandola. L’incidente è avvenuto ad Amandola, in provincia di Fermo.

I tre operai, di. una ditta di Manfredonia (Foggia) sono precipitati dall’impalcatura della palazzina, all’interno della ‘Social Housing’, uno dei cantieri edili della ricostruzione post sisma ad Amandola, in località Pian di Contro. Quello trasferto a Teramo in eliambulanza è il più grave: ha riportato traumi alla testa e all’addome mentre i suoi colleghi hanno riportato fratture multiple e sono ricoverati all’ospedale di Torrette ad Ancona.

Da quanto si è appreso, i tre operai stavano effettuando una rifinitura a circa 4 metri da terra e l’impalcatura, per cause in corso di accertamento, avrebbe ceduto parzialmente facendoli cadere. Sono stati soccorsi dai vigili del fuoco e dal personale del 118; sul posto anche i carabinieri, il personale dell’ispettorato del lavoro e il sindaco di Amandola, Adolfo Marinangeli.

Leave a Comment