Sport in lutto, ci ha lasciati Mimmo Sciamanna

Giocatore e dirigente di pallamano e ginnastica, lascia un vuoto anche all’ufficio tecnico del Comune. Funerali domani in Duomo

TERAMO – Il mondo dello sport è in lutto per la scomparsa di Domenico ‘Mimmo’ Sciamanna, venuto a mancare ancora nemmeno sessantenne, dopo una strenua battaglia contro la malattia.

Dirigente sportivo ma prima ancora che giocatore della pallamano teramana degli anni d’oro, Mimo aveva portato con sè quel suo carattere schivo ma sempre disponibile e pronto ad aiutare gli atri che lo avevano fatto conoscere nel mondo dello sport anche nel lavoro.

Apprezzato dipendente del Comune di Teramo, aveva profuso le sue energie nel settore V, l’ufficio tecnico, contribuendo con la sua esperienza a risolvere molte delle problematiche legate soprattutto all’impiantistica sportiva. Non aveva mai lasciato lo sport, ricoprendo ruoli dirigenziali nell’ambito della federazione provinciale della pallamano ma soprattutto svolgendolo, e di primo piano, nella ginnastica, facendo parte della splendida famiglia della Ginnastica Teramo Libertas del professor Walter Di Mattia, contribuendo all’organizzazione della società nella conquista di tanti strepitosi successi agonistici.

Gli amici e chiunque volesse portargli l’ultimo saluto potranno farlo nella camera ardente che sarà allestita domattina (giovedì 13 maggio) alle 8 nella chiesa di San Bartolomeo, all’Anfiteatro. Da lì la salma sarà trasferita in Duomo, dove saranno celebrati i funerali, alle 15:30.

Alla famiglia di Mimmo, alla moglie Annetta di Mattia (pluricampionessa e giudice internazionale della ginnastica), ai figli giungano l’abbraccio e la partecipazione commossa al loro dolore da parte della redazione di emmelle.it

Leave a Comment