Rottura sotto la strada, il gas si ‘infila’ nella fogna: evacuati edifici e chiuse due strade

Alba, via Bafile: per ore è stata ‘caccia’ alla falla per vigili del fuoco e tecnici della Italgas.

ALBA ADRIATICA – Paura in serata in via Bafile, ad Alba, per una perdita di gas la cui individuazione ha comportato non pochi sforzi da parte dei tecnici e costretto i vigili del fuoco e la polizia locale, assieme ai carabinieri, a chiudere il transito temporaneamente in via Roma e a lungo nella stessa via Bafile, dall’incrocio con via Filzi sino a via Roma.

C’è stato addirittura un momento in cui è stato necessario evacuare alcune abitazioni nel circondario nella difficoltà di individuare con esattezza la perdita del gas metano lungo la linea. Una situazione aggravata dal fatto che il gas si fosse ‘infilato’ nella rete fognaria dell’acquedotto, con grave rischio di ripercussioni sotto il profilo della sicurezza pubblica.

I vigili del fuoco avevano infatti utilizzato un apparecchio per la rilevazione di gas con cui hanno accertato la presenza di metano lungo via Bafile e anche all’interno di alcuni pozzetti della linea fognaria.

Sul posto è intervenuta anche la Italgas a cui è affidata la gestione della rete di distribuzione del metano che ha utilizzato un escavatore per effettuare alcuni scavi ed individuare il tratto di tubazione interessato dalla perdita di gas e hanno avviato la riparazione della condotta di media pressione.

Al momento sono in corso le operazioni di riparazione della linea del gas. Alcuni dipendenti della società Ruzzo Reti sono impegnati a controllare la linea fognaria per monitorare l’eventuale presenza di metano all’interno di tubazioni e pozzetti. Sul posto sono intervenuti anche il Sindaco di Alba Adriatica, Antonietta Casciotti.

Leave a Comment