VIDEO/ La corsa all’ospedale con la bimba ferita finisce contromano alla rotonda

L’incidente sulla Teramo-Montorio. Nel frontale con un’auto, 5 i feriti tra cui la piccola di 2 anni, ma non sono gravi

MONTORIO – Forse ha perso il controllo della macchina nella preoccupazione di raggiungere al più presto l’ospedale dove portava la figlia di appena due anni, il conducente della Opel Corsa che questa sera ha ‘saltato’ la rotonda del bivio di Collevecchio e si è schiantata frontalmente contro una Peugeot a bordo della quale viaggiavano due uomini di Montorio.

Per fortuna che nessuno delle cinque persone coinvolte nell’incidente (bimba compresa) ha riportato gravi conseguenze: sulle prime l’impressionante scena delle due auto accartocciate nelle parti anteriori aveva fatto temere il peggio e sul luogo dell’incidente, alle porte di Montorio, richieste dai numerosi automobilisti testimoni dell’incidente, sono arrivate due ambulanze del 118 e una della Croce Bianca, oltre ai vigili del fuoco di Teramo e agli agenti della Polizia Stradale. L’opera dei sanitari ha ben presto permesso di chiarire il quadro dei feriti, che lamentano forti contusioni ad arti e rachide ma nulla di più grave.

La piccola, secondo quanto riferito dai parenti, figlia del 26enne di Tottea di Crognaleto alla guida della macchina, sarebbe stata urtata da una macchina qualche momento prima di questo secondo incidente, riportando lievi conseguenze a un piede. Più tardi si accerterà che non si trattava di nulla di particolare, ma l’apprensione del genitore era tanta che la strada verso l’ospedale sembrava lunga una infinità. A Collevecchio l’incidente: la Corsa si è ritrovata sulla corsia opposta quella in direzione Montorio e dopo aver urtato un cordolo dello spartitraffico ed evitato una prima autovettura, è finita contro la Peugeot 208, che per effetto dello schianto si è girata in senso opposto come se procedesse verso Teramo.

Leave a Comment