ILL AEREO, countdown al nuovo inedito: ecco ‘Gianfilippo’

I teramani Angelo Ranalli e Vincenzo Pacinelli proseguono il percorso verso il primo concept album. Il 21 maggio a mezzanotte lancio su Spotify e Apple Music

TERAMO – La data è quella del 21 maggio, sabato prossimo. A mezzanotte sarà disponibile per l’acquisto e lo streaming su SpotifyApple Music e tutte le piattaforme digitali (e alle 14 dello stesso giorno sarà trasmesso in anteprima su YouTube il video ufficiale), scritto e diretto da Josh Heisenberg, ‘Gianfilippo’, inedito dei ‘Ill Aereo’, al secolo Angelo Ranalli e Vincenzo Pacinelli, musicisti teramani classe 1992.

Parte di un più ampio progetto musicale, “visionario, che nasce da testi mistici esaltati dai suoni divini di Vinny”, del duo locale, ‘Gianfilippo’ è il grido disperato “di una generazione a cui sta stretta l’educazione uniformante e a cui sta a cuore la salvaguardia di menti uniche e indispensabili per lo sviluppo di una coscienza collettiva il più possibile vicina alla realtà. Il narratore si immedesima nella storia di Gianfilippo, suo compagno di scuola elementare, anch’esso incompreso dagli educatori e dall’ambiente intorno a lui“, ci spiega Angelo Ranalli. “Il resto è da sentire, e non solo con le orecchie“, aggiunge sorridendo.

Il percorso è avviato: quest’estate sono previste uscite periodiche che verranno svelate lungo il cammino che porterà alla pubblicazione del primo concept album, I WILL AEREO: “Con questo lavoro vogliamo trasmettere una sensazione di decollo traccia dopo traccia, portando l’ascoltatore con noi in un viaggio che attraversa le nostre influenze musicali, il nostro pensiero liquido, la nostra ricerca interiore e culmina nel volo: simbolo di libertà infinita.”Ill aereo raggiunge tutti comunicando libertà e fluidità. Non vogliono spaccare (anche) ma costruire: connessioni, empatie, amori universali“.

Ma chi sono ILL AEREO? Angelo Ranalli e Vincenzo Pacinelli si conoscono al Liceo Classico Melchiorre Delfico e muovono i primi passi nella musica intorno agli anni ’10, rispettivamente come rapper e come beatmaker (compositore di basi musicali, ndr), con percorsi distinti. Dal 2018 lavorano insieme ad Ill aereo.

La prima uscita è stata una cover di Bang Bang (classico del 1966 reso famoso dalla versione di Nancy Sinatra), in collaborazione con thebiggest, al secolo Raffaele Schiavoni, leggenda della musica elettronica teramana. Pubblicano altri due singoli originali nel 2019, Masterplan (3 3 3 3) e Cerveza. Con quest’ultimo definiscono la loro linea creativa e partecipano a vari concorsi nazionali, arrivando ad esibirsi al Teatro Lauro Rossi di Macerata per Musicultura 2021.
Musicultura 2021 è stata una grande occasione per portare ad un’audience di esperti le sonorità del progetto, che ha riscosso diversi consensi tra i giurati. La partecipazione a Musicultura è stata descritta dai ragazzi come un’esperienza intensamente gratificante: “Un locus amoenus per gli artisti, un’organizzazione composta da persone appassionate e di altissimo livello ci ha accolto regalmente e ci ha messo in condizione di dare il nostro meglio. È stato stimolante vivere quell’ambiente, specialmente in questo periodo. Alla base del nostro progetto c’è anche e soprattutto l’esigenza di condividere per poter crescere, scambiarsi idee ed energie con artisti, musicisti e non”.
“L’esibizione”, raccontano, “è stata per noi a dir poco emozionante, e siamo gratissimi per i nostri compagni di viaggio: Marco Eugeni alle chitarre, giovane e geniale, che ormai da un anno collabora con noi nella stesura dei brani ed è entrato a far parte di questo pazzo viaggio, e il maestro Davide Grotta, musicista teramano già produttore di grandi nomi della musica italiana e internazionale. È stato un onore averlo con noi su quel palco con Theremin e loop station. Aver avuto la fortuna di suonare i nostri brani con Marco e Davide è stato fondamentale per poter rendere al meglio il tutto: il progetto è riuscito a brillare anche grazie a loro”.

Leave a Comment