Play off: il Bari per il terzo anno consecutivo è fuori

Pugliesi eliminati dalla Feralpisalò. Girone C ai quarti con due sole squadre

TERAMO – Deluse per il terzo anno consecutivo le velleità di promozione in Serie B del Bari del presidente De Lautrentiis: i galletti pugliesi pareggiando per 0-0 al San Nicola, oggi pomeriggio, sono stati eliminati e hanno visto la Feralpisalò accedere ai quarti di finale, il cui sorteggio è previsto domani mattina,

Gli altoatesini,, forti della vittoria dell’andata per 1-0, non hanno alzato barricate sul campo barese e hanno portato a casa un meritato pareggio che nel computo della doppia sfida fa meritare loro il passaggio del turno. Anche l’Albinoleffe passa, sconfitta di misura a Modena, all’andata battuto per 2-0. Tra Renate e Matelica si chiude con un altro pareggio per 1-1 dopo quello di qualche giorno fa: la qualificazione è del Renate per via del miglior piazzamento nella stagione regolare. Il SudTirol perde in casa (1-2) con la Pro Vercelli con lo stesso punteggio con cui aveva vinto in trasferta a Vercelli e in virtù del doppio scontro è la squadra qualificata. In serata attesa la sfida tutta del girone C tra Avellino e Palermo; all’andata i rosanero si sono imposti per 1-0. Comunque andrà, il girone C ne prossimo turno sarà rappresentato da sole due squadre.

Ai quarti di finale (domenica 30 con ritorno mercoledì 2 giugno), infatti, entreranno in gioco le seconde classificate nella stagione regolare nei tre gironi, ovvero Alessandria, Padova e Catanzaro, che saranno teste di serie insieme alla miglior piazzata tra le cinque classificate di oggi (Albinoleffe, Feralpisalò, SudTirol, Renate e una tra Avellino e Palermo). Domattina ci sarà il sorteggio per gli accoppiamenti.

Leave a Comment