VIDEO E FOTO/ Fiamme in una falegnameria chiusa a Piano d’Accio

Solo danni, l’attività era chiusa: l’allarme dato da un vicino che ha visto il fumo uscire da una finestra

TERAMO – Incendio senza conseguenze alle persone ma solo con danni, all’interno di una falegnameria (che in quel momento era chiusa) oggi pomeriggio attorno alle 16, nella zona di Villa Pavone, alle porte della frazione di Piano d’Accio. Le fiamme si sono rapidamente estese ad alcuni cumuli di trucioli di legno e tavole, sviluppatesi molto probabilmente dal surriscaldamento di un macchinario utilizzato nella mattinata, una piallatrice: per fortuna l’intervento dei vigili del fuoco con autobotte e autopompe, ha evitato il peggio. I pompieri hanno indossando gli autorespiratori per via del denso fumo che ha invaso i locali sprigionandosi anche sulla carreggiata della vicina statale Teramo-Giulianova, dove il traffico è sostenuto. E proprio per gestire la viabilità (la falegnameria e situata a ridosso della strada) sono intervenuti gli agenti della polizia locale, organizzando il transito veicolare a senso unico alternato per permettere il movimento dei mezzi antincendio dei vigili del fuoco fino a conclusione dell’intervento.

L’allarme alla sala operativa 115 è giunto da un vicino che ha notato del fumo uscire dalle finestre della falegnameria. I vigili del fuoco sono rapidamente arrivati sul posto e, una volta aperta la porta con una mototroncatrice, sono entrati all’interno dello stabile e hanno spento rapidamente le fiamme prima che potessero estendersi all’intera attività.

Leave a Comment