Gli alunni di terza media hanno inaugurato il mese degli esami post Dad

Tesina e colloquio orale interdisciplinare, i ragazzi affrontano il test in presenza

TERAMO – Una tesina il cui tema (ampio) è stato affidato dal consiglio di classe e un colloquio interdisciplinare: sono partiti quelli che una volta si chiamavano esami di terza media, in presenza, uno studente alla volta.

Una procedura d’esame imposta dal Covid e dalla conseguente necessità di assicurare condizioni di massima sicurezza alla prova. I giovani teramani la stanno affrontando con estrema serenità, come ci ha spiegato la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo ‘Savini-San Giuseppe-San Giorgio’ il più grande della città, Adriana Sigismondi.

Guarda il servizio andato in onda al tg di R115

Leave a Comment