VIDEO e FOTO/ A settembre lavori sulle rampe di Teramo est poi insonorizzazione della tangenziale

Strada dei parchi ad agosto avvierà gli interventi su via Gammarana, interrotta da 10 anni

TERAMO – Si chiama via Gammarana, ed è la strada che dà il nome a tutto il quartiere che fa da cerniera con la zona del camposanto principale, Cartecchio. Scende sotto ai viadotti dello svincolo della Teramo-Mare e diventa un tutt’uno con il viottolo che riporta alla chiesa di Cartecchio: diventava, perchè da oltre dieci anni, il cedimento di un fosso ne aveva interrotto la continuità e l’utilità di poter ‘saltare’ la viabilità superiore e raggiungere dalla Gammarana anche Villa Pavone.

Adesso finalmente sarà ristrutturata e resa praticabile, con la rimozione delle transenne, Lo farà Strada dei Parchi, nella prima settimana di agosto, grazie all’accordo raggiunto con il Comune di Teramo e la paziente opera di segnalazione delle emergenze del vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Giovanni Cavallari. Rientrerà nella serie di interventi di messa in sicurezza previsti per le rampe dello svincolo di Teramo Est.

Dopo la sistemazione delle pile esposte del viadotto di Cartecchio, la concessionaria Strada dei Parchi interverrà sulle 5 rampe dello svincolo, cominciando dai piloni per poi passare all’impalcato. Siccome però il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha caldeggiato la sospensione dei cantieri autostradali nel periodo estivo, i lavori messi in calendario per luglio slitteranno a settembre.

Il successivo step, come ha anticipato Cavallari, sarà quello di dare avvio al progetto di insonorizzazione con pannelli specifici, del percorso urbano della Teramo-mare, in particolare proprio il tratto che lambisce il quartiere della Gammarana, in modo da attutire l’inquinamento acustico sulla zona.

Guarda l’intervista all’assessore Giovanni Cavallari nel servizio del Tg di R115

Leave a Comment