Sorpreso con quasi un chilo e mezzo di droga: ai domiciliari

Quarantenne teramano bloccato dalla squadra mobile: aveva marijuana, hashish e cocaina

TERAMO – Nell’ambito di mirati servizi diretti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti rafforzati dal questore Lucio Pennella, operatori della Squadra Mobile hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, V. M., 40enne teramano, resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Secondo quanto accertato dagli investigatori, l’uomo sarebbe un vero e proprio punto di riferimento per numerosi tossicodipendenti non solo locali ma anche della costa, per lo spaccio di droga di vario tipo.

Sottoposto a perquisizione personale e locale è stato trovato in possesso di oltre un chilo di marijuana, 3 etti di hashish e 50 grammi di cocaina, oltre alla somma in contanti di 1.500 euro verosimilmente frutto dello spaccio, materiale vario per il confezionamento di dosi di stupefacente e il taglio della cocaina.

La perquisizione è stata estesa anche ad un’altra abitazione nella disponibilità del 40enne, ad Alba Adriatica, dove è stato rinvenuto un ulteriore quantitativo di 50 grammi di cocaina. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro ed al termine delle formalità di rito, come disposto dal Pm di turno, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari.

Leave a Comment