VIDEO/ Lavori fermi a Ponte San Gabriele, il Comune sollecita l’Anas

La ditta avrebbe dovuto riprendere oggi gli interventi sull’impalcato. Ci sarebbero problemi per reperire i materiali

TERAMO – Una vita per stabilirne la ‘proprietà’, una vita per individuarne i fondi per gli interventi, una vita per veder partire i lavori, si spera che adesso questa tradizione avversa su Ponte San Gabriele non prosegue e attendere cioè un’altra… vita per vederi conclusi.
Perché da quando il cantiere ha chiuso i battenti lasciando scoperti i lavori sull’impalcato di una corsia e il transito in un solo senso sull’altra, non si è visto più un operaio lavorare per continuare l’opera.

Nemmeno al Comune piace questa tempistica, tanto che l’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Cavallari, oltre a interloquire quotidianamente con l’Anas ha scritto all’agenzia delle strade “per sollecitare un’accelerazione dei lavori in ragione della vicina riapertura delle scuole – ha detto il vicesindaco -. Sollecitiamo ogni giorno Anas affinchè premi sulla ditta che deve eseguire i lavori affinché li riprenda il più celermente possibile. Mi avevano garantito per stamattina la riapertura dei lavori, ma le attività non sono quelle che ci aspettavamo”.

I ritardi sarebbero motivati con la difficoltà di reperire i materiali. Ma, seppur si constati che il procedere della ricostruzione del fondo carrabile del ponte non procedono in maniera che può essere definita ‘spedita’, il Comune non può far altro che sollecitare la stazione appaltante che è Anas.

Guarda l’intervista all’assessore Giovanni Cavallari andata in onda al Tg di R115

Leave a Comment