FOTO/ Per il cantiere in A14 ci scappa il morto: frontale prima della galleria, la vittima è una donna

L’incidente attorno alle 2 nel tunnel San Marco a Roseto, dove c’è il doppio senso per i lavori ripresi tra le polemiche dopo lo stop estivo

ROSETO – Le tante polemiche che hanno accompagnato la ripresa dei cantieri autostradali, nella tratta abruzzese, si sono trasformate in tragedia: a causa di uno scambio di carreggiata, nella galleria San Marco tra i caselli di Roseto e Giulianova, questa notte attorno alle 2 c’è scappato il morto.

L’incidente si è verificato al chilometro 337, in direzione Pescara: due auto si sono scontrate frontalmente poco prima dell’ingresso in galleria, dove il transito è stato organizzato nel doppio senso di marcia, per permettere interventi di manutenzione nel tunnel parallelo in direzione Ancona.

Nello schianto ha perso la vita Lola Presenza, 85enne di Voghera, che viaggiava assieme al marito che guidava la macchina: quest’ultimo, 86enne, è rimasto ferito come il conducente dell’altra macchina, un 33enne. Entrambi sono stati soccorsi e trasferiti all’ospedale di Giulianova in condizioni serie, ma non corrono pericolo di vita.

Il tratto autostradale è stato chiuso per alcune ore e poi riaperto poco dopo le 5 del mattino, dopo la rimozione dei due veicoli e la messa in sicurezza della carreggiata. Lo scontro è avvenuto dove da lunedì sono ripresi i cantieri delle gallerie: secondo quanto fa sapere la concessionaria Autostrade per l’Italia, la deviazione sarebbe stata “correttamente installata e segnalata”.

Sul posto sono intervenuti il personale del 118 con le ambulanze,, la polizia autostradale del Settimo tronco di Città Sant’Angelo e i vigili del fuoco del distaccamento di Roseto. 

Leave a Comment