Il Teramo con Cuccurullo-bis sorpassa e lascia in coda la Viterbese (1-0)

Biancorossi contratti in partenza, poi con decisione hanno trovato il gol con il mediano 21enne. Tozzo nel finale salva la vittoria che mancava da 5 mesi

TERAMO – Il Teramo ritrova la vittoria dopo 5 mesi proprio contro l’ultima squadra battuta in campionato, la Viterbese di Dal Canto. Vince al Bonolis dove aveva perso le ultime due partite consecutive interne, grazie a un altro gol del baby Cuccurullo che dopo aver ‘ripreso’ la partita di Lucca martedì scorso (con la rete del 2-2), marca una realizzazione da applausi e regala il primo successo alla compagnia di Guidi.

I biancorossi, dopo aver sentito la pressione di dover vincere nella prima metà del primo tempo, rischiando più del dovuto, hanno ritrovato la strada del gioco e nella ripresa, gol a parte, si sono liberati del fardello dello zero nella casella vittorie, difendendo molto bene il vantaggio ottenuto al 68′. Decisivo in questo senso, il portiere Tozzo, che sul finire si è egregiamente opposto al tentativo di pareggio dei laziali.

Il Bonolis ha applaudito la squadra di Guidi, che si spera abbia trovato in questo successo quella ‘scintilla’ che accendesse il campionato del Teramo, dopo sei giornate in cui il raccolto non è equivalso al seminato. Bene tutti i teramani. anche se un gradino più su vanno issati capitan Arrigoni, vero faro del gioco e dispensatore di intelligenti aperture, gli stessi Tozzo e Cuccurullo, Bellucci. A proposito di quest’ultimo, non ha fatto rimpiangere l’infortunato Soprano e contribuito a formare un reparto arretrato con un ’99, un 2000 e due 2001…

La rete è stata una perla del match. Cuccurullo (è il suo secondo gol tra i professionisti), ha palleggiato in area con un sinistro-destro e palla in fondo al sacco alle spalle di Bisogno con una mezza girata al volo. Adesso il Teramo è a quota 6 punti e ha lasciato proprio alla Viterbese il fondo della classifica. Sabato prossimo è atteso dalla trasferta in casa della Pistoiese (ore 17:30).

TERAMO (4-3-3): 1 Tozzo, 13 Bouah (75′ 21 Birligea), 6 Piacentini (Vk), 19 Bellucci, 23 Rillo; 16 Rossetti, 6 Arrigoni (K), 24 Cuccurullo (75′ 28 Fiorani); 7 Malotti (70′ 2 Hadziosmanovic), 9 Bernardotto, 20 Rosso. A disp.: 22 Agostino, 3 Ndrecka, 5 Soprano, 8 Viero, 17 Surricchio, 27 Furlan, 29 Kyeremateng, 30 Di Dio, 33 Montaperto. All.: Guidi.
VITERBESE (3-4-3): 77 Bisogno, 44 Van Der Velden, 13 D’Ambrosio (Cap.), 27 Marenco (74′ 10 Simonelli); 17 Pavlev, 23 Foglia (70′ 8 Adopo), 88 Megelaitis, 5 Urso; 7 Volpicelli (84′ 18 Volpe), 9 Capanni, 11 Murilo (Vk). A disp.: 1 Daga, 2 Fracassini, 14 Errico, 20 Ricchi, 21 Natale, 24 Zanon, 67 Alberico. All.: Dal Canto.
Arbitro: sig. Bogdan Sfira di Pordenone.
Assistenti: sigg. Giuseppe Centrone di Molfetta (BA) e Andrea Nasti di Napoli.
Quarto ufficiale: sig. Paolo Grieco di Ascoli Piceno.
Marcatori: 69′ Cuccurullo (T).
Ammoniti: Bouah (T), Megelaitis (V), D’Ambrosio (V), Van der Velde (V).
Recupero: 0’pt, 6’st.
Spettatori: 997 (9 da Viterbo).

Leave a Comment