Nubifragi in Vibrata e sulla costa: a Giulianova salvate due persone in un sottopasso

Momenti di paura in via D’Annunzio al Lido. Una decina gli interventi dei vigili del fuoco. Chiusa la 259 a Corropoli per un fiume di fango sulla strada

GIULIANOVA – Nella giornata di oggi i vigili del fuoco di Teramo hanno effettuato 10 interventi a causa del maltempo che ha interessato tutto il territorio provinciale e preannunciato ieri dall’allerta gialla diffusa dalla Protezione Civile.

Nubifragi hanno interessato soprattutto i comuni della Val Vibrata e della zona costiera da Giulianova a Martinsicuro. Principalmente i vigili del fuoco hanno provveduto ad effettuare prosciugamenti di scantinati e soccorrere automobilisti in difficoltà per le condizioni delle strade e a causa di sottopassi allagati.

Particolarmente impegnati i vigili del fuoco del Distaccamento di Roseto e Nereto. Una squadra di vigili del fuoco ha soccorso due automobilisti rimasti bloccati dentro un’auto in un sottopasso ferroviario in via D’Annunzio a Giulianova, completamente invaso dall’acqua.

Appena l’acqua comincerà a defluire, l’auto sarà recuperata trainandola fuori della zona allagata. Il Comando dei vigili del fuoco ha provveduto a richiamare anche personale libero dal servizio per evadere i numerosi interventi che restano ancora da effettuare.

A causa di un allagamento avvenuto a seguito delle piogge in corso, e’ stata temporaneamente chiusa al traffico la strada statale 259 “Vibrata” all’altezza del km 2,900, a Corropoli. Le squadre Anas sono intervenute sul posto per la pulizia della carreggiata su cui si sono riversati fango e detriti e per ripristinare la normale circolazione nel più breve tempo possibile. 

Leave a Comment