Temperature giù, il sindaco autorizza l’accensione dei termosifoni per 6 ore al giorno

Il provvedimento è valido per tutti gli edifici e fino al 18 ottobre. Raccomandato negli ospedali e nelle case di assistenza e cura

TERAMO – In considerazione del repentino abbassamento delle temperature, che sono prossime ai livelli invernali, il sindaco di Teramo ha autorizzato l’accensione degli impianti termici nelle abitazioni e nelle scuole, fino al 18 ottobre, per un periodo massimo giornaliero di 6 ore.

Il provvedimento interessa tutto il territorio comunale e, qualora le  condizioni meteorologiche che hanno determinato la decisione dovessero persistere, è prevedibile una proroga. Nel provvedimento sono compresi gli impianti termici degli edifici adibiti a asili nidi, scuole dell’infanzia, scuola primaria di primo grado e secondaria di I grado di competenza comunale.

Nell’Ordinanza si raccomanda agli enti preposti, l’accensione degli impianti termici negli edifici adibiti a ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili ivi compresi quelli adibiti a ricovero o cura di minori o anziani, nonché nelle strutture protette.

Leave a Comment