Trovato in auto cadavere di un 78enne con ferite alla testa: si indaga per omicidio

Era in auto nella zona al confine tra Martinsicuro e Porto d’Ascoli. Inquirenti cauti: sarà decisiva l’autopsia

MARTINSICURO – E’ stato aperto un fascicolo per omicidio, anche se gli stessi inquirenti professano cautela, sulla morte di un 78enne di Fermo, il cui cadavere, con ferite alla testa e con pochi vestiti indosso, è stato trovato la scorsa notte all’interno della sua auto nella zona ‘Sentina’ al confine tra Martinsicuro e Porto d’Ascoli, a pochi metri dal raccordo autostradale dell’A14 e della strada provinciale 1 Bonifica del Tronto.

L’ipotesi di reato è quella formulata dal procuratore di Ascoli Piceno, Umberto Monti, competente per territorio. C’è comunque molta cautela negli uffici della Procura tenuto conto che, secondo la ricognizione cadaverica effettuata nell’imminenza del ritrovamento del cadavere, le lesioni riscontrate sulla testa della vittima non paiono importanti, benché comunque procurate nell’imminenza del decesso, per cui un collegamento potrebbe esserci.

Comunque a stabilire le cause della morte dell’anziano sarà l’autopsia che verrà affidata non prima della settimana prossima. La zona è nota anche perché luogo dove si appartano coi clienti le prostitute. Le indagini sono condotte dalla Polizia di Stato che sta cercando di ricostruire i movimenti del 78enne precedenti al ritrovamento del cadavere avvenuto poco prima di mezzanotte, quando un passante lo ha visto all’interno dell’auto e ha dato l’allarme.

Leave a Comment