Tano Grasso domani al Master in criminologia a UniTe

Il fondatore delle Associazioni antiracket, parlamentare e oggi docente a Catanzaro, ospite della Facoltà di Giurisprudenza, parlerà agli studenti da remoto

TERAMO – Tano Grasso, coordinatore nazionale del movimento antiracket italiano, interverrà domani alla prima lezione on line del Master dell’Università di Teramo in Criminologia, scienze penali e forensi coordinato da Paolo Marchetti, preside della Facoltà di Giurisprudenza.

Il master in Criminologia, scienze penali e forensi propone un percorso di studio di impostazione interdisciplinare con l’obiettivo di formare operatori specialistici nelle aree giuridico-forensi e di fornire competenze criminologiche altamente qualificate anche applicate ai settori
dell’investigazione e della sicurezza. Le lezioni sono aperte anche a tutti gli studenti dell’Universita’ di Teramo (https://forms.gle/yy8hQKMy3AZzw9XH9)

Tano Grasso, che sarà il primo testimone alle lezioni del Master, è attualmente presidente onorario nazionale della FAI, la Federazione delle Associazioni antiracket e antiusura Italiane, di cui è stato il fondatore negli anni ’90. Laureato in Filosofia, dal 2008 è professore a contratto all’Università di Catanzaro, presso la Facoltà di Giurisprudenza, dove insegna Storia e dinamiche della mafia.

E’ stato Commissario straordinario di Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura dal 1999 al 2001, successivamente è stato consulente del Comune di Roma e di Napoli. E’ stato deputato della Repubblica Italiana dal 1992 al 1994, consulente della Commissione Parlamentare Antimafia dal 1997 al 1999 e assessore alla cultura del Comune di Lamezia Terme (Catanzaro) dal 2010 al 2011.

Leave a Comment