Istituto d’arte di Castelli, 150mila euro per la manutenzione

Sono quelli stanziati dalla Provincia, in attesa dell’adeguamento sismico finanziato con 9,5 milioni di fondi per il sisma 2016

CASTELLI – Sopralluogo all’Istituto per l’arte e il design “Grue” di Castelli per definire i lavori di manutenzione straordinaria che saranno realizzati dalla Provincia di Teramo con uno stanziamento di 150 mila euro. L’ufficio tecnico rappresentato dal dirigente Francesco Ranieri ha avuto modo di visitare la scuola e di confrontarsi sulle priorità cui dare una risposta ma l’Istituto è stato anche inserito nel Piano di adeguamento/miglioramento sismico del Commissario Straordinario sisma 2016.

Si torna a intervenire su una scuola che e’ nel cuore di tutti e che in questi anni non ha ricevuto la dovuta attenzione – dichiara il consigliere delegato all’edilizia Luca Frangioni – una scuola di cui si torna a parlare solo quando è in bilico la sua sorte amministrativa a causa del fatto che gli iscritti sono ben lontani dai termini fissati dalla legge per l’autonomia scolastica. Una scuola rara, di fatto na delle poche in Italia dove lo studio dell’arte, dell’arte ceramica e del design mantiene viva una eccellenza del
Paese. Vale la pena di sottolineare che abbiamo fatto inserire l’Istituto nel piano licenziato dalla ‘Cabina di regia della struttura commissariale sisma 2016’ con un finanziamento di oltre 9 milioni e mezzo di euro; in questo caso è previsto un intervento strutturale e significativo per l’adeguamento sismico della scuola, collocata in una delle aree più danneggiate dai terremoti degli ultimi anni. Si tratta di un passaggio importante
– conclude Frangioni – anche per il rilancio del ‘Grue’, un rilancio che non puo’ che passare da una progettualità condivisa anche con l’Amministrazione comunale e il tessuto artigianale e imprenditoriale del luogo“.

Leave a Comment