Hotel Sporting aggiudicato all’asta per 3 milioni alla AB-A del gruppo Ballone

Si chiude una procedura aperta nel 2015 dopo il fallimento della proprietà di Laganà. La base d’asta era di 1,4 milioni: l’azienda opera come tour operator

TERAMO – Resta a Teramo, a un imprenditore teramano la proprietà dello storico hotel Sporting di via de Gasperi a Teramo. Nell’asta tenuta nella giornata di ieri, e partita su una base d’offerta di 1,4 milioni di euro, l’aggiudicazione provvisoria per una somma finale di 3 milioni di euro, è andata alla società Ab-A, attiva nel settore dei tour operator, la cui proprietà è detenuta dal gruppo Baltour dell’imprenditore Agostino Ballone.

Erano stati numerosi i partecipanti all’asta e molti altri imprenditori, anche di fuori regione, si erano mostrati interessati alla vendita. Da quanto si è appreso, l’azienda teramana ha in serbo un importante progetto di sviluppo e rilancio della storico albergo cittadino sulla sponda del fiume Tordino.

La struttura ricettiva costruita sul finire degli anni ’60 e di proprietà per decenni dell’imprenditore Elvano Alberico, era finito all’asta nel 2015, quando fu annunciata la prima vendita all’incanto, successiva al fallimento dell’attività dell’imprenditore romano Alessandro Laganà.

One Thought to “Hotel Sporting aggiudicato all’asta per 3 milioni alla AB-A del gruppo Ballone”

  1. Alberto Pompilii

    mI sembra che l’ hotel sporting sia sopra il torrente Vezzola! e non sul tordino.

Leave a Comment