Un altro allarme bomba, stavolta al Liceo Milli: isolata via Carducci, studenti evacuati

Ennesima telefonata minatoria di un imbecille che fa scattare il piano di emergenza. I ragazzi radunati ai Tigli ma ovviamente nessuna traccia dell’ordigno

TERAMO – Dopo l’allarme bomba al Liceo Scientifico altro scherzo di cattivo gusto, definito ‘da idioti e imbecilli’ dalla preside del Liceo Milli, Manuela Divisi, che questa mattina è stata costretta ad evacuare la scuola in via Carducci, in pieno centro a Teramo.

Una telefonata di voce maschile, durata pochissimo, come di consueto ha avvertito della presenza di un ordigno esplosivo al terzo piano del Milli de ha fatto scattare la macchina della prevenzione, anche se era evidente ancora una volta che tutto fosse un bluff. Vigili del fuoco e polizia di stato, assieme a carabinieri e personale del 118 come di consueto sono intervenuti e hanno isolato la zona, mentre gli studenti sono stati ammassati nel punto di raccolta dei Tigli.

One Thought to “Un altro allarme bomba, stavolta al Liceo Milli: isolata via Carducci, studenti evacuati”

  1. Amen

    E già: se non c’è la speranza immediata di entrare in DAD causa pandemia, un sistema per evitare la scuola si trova ugualmente…

Leave a Comment