VIDEO e FOTO/ Nubifragio, a Bellante donna bloccata in auto salvata da un agente di polizia

Oltre 30 interventi dei vigili del fuoco. Alberi caduti e frane di acqua e fango a Bellante. Chiuso il sottopasso di Molino San Nicola

TERAMO – Oltre 30 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco di Teramo durante la giornata di oggi, a causa del nubifragio che ha interessato l’intero territorio provinciale. Maggiormente colpita è stata la zona costiera, oltre ai comuni della Vibrata e di Teramo e Bellante.

Le squadre del distaccamento di Roseto degli Abruzzi sono intervenute nelle zone di competenza per effettuare prosciugamenti di scantinati e rimuovere alberi caduti su strade pubbliche. Il personale del Comando di Teramo è intervenuto a Bellante Stazione, a causa dell’allagamento della zona del Centro Commerciale e del sottopasso di Molino San Nicola, dove è rimasta bloccata un’auto Subaru con una donna a bordo che è stata soccorsa e portata in una zona asciutta da un agente di Polizia giunto sul posto poco prima. I vigili del fuoco hanno provveduto a recuperare il veicolo spostandolo fuori dal tratto di strada allagato.

Le piante hanno provocato numerosi problemi: molte sono cadute e, come a Corropoli, all’interno del recinto di un’azienda, una è finita su una macchina in sosta. In altri casi, come a Silvi hanno interrotto il transito sul alcune strade.

Lungo la Bonifica del Tronto, la Provincia ha chiuso il tratto di strada che era stato già interdetto al traffico per l’erosione di un pezzo di strada da parte del fiume Tronto.

Leave a Comment