Addio a Filippo Buongrazio, prof ambientalista, antifascista e consigliere comunale

Aveva 81 anni. Molto legato alla sua famiglia e ai valori della formazione e della difesa del territorio, si misurò anche come candidato sindaco nel 1999. I funerali domani al Sacro Cuore di via Pannella

TERAMO – Teramo piange la scomparsa, a 81 anni, di Filippo Buongrazio, docente, sindacalista e consigliere comunale, ma soprattutto un uomo del fare e della grande disponibilità. Un teramano verace, che ha offerto il suo grande contributo alla città, spendendosi su tutti i fronti sociali, in particolare quelli per i quali provava una grande sensibilità, come l’ambiente e la difesa del territorio.

A darne l’annuncio sono la moglie Giuliana e i figli Sandra, Roberta ed Enrico con i generi Vittorino e Nicola. Buongrazio era nato l 19 novembre del 1940 ed era molto legato ai suoi mondi, la famiglia e la scuola. Sono tanti ancora oggi, che lo ricordano come professore all’istituto commerciale Vincenzo Comi, amico degli studenti, grande formatore e mai scontato nei suoi insegnamenti, prodigo di conoscenza e molto rispettoso dei valori della Resistenza e dell’antifascismo.

Il suo impegno nel sindacato, poi, nasceva da lontano. Come la sua passione per la politica che lo portò, nelle fila del partito comunista o, meglio, nel Pds, a candidarsi alle amministrative cittadine: fu consigliere comunale da metà e fino alla fine degli anni ’90, seguendo poi un percorso, sempre all’interno della sinistra, ma da indipendente e vicino alle posizioni degli allora Verdi. In questo ruolo fu anche candidato sindaco alle elezioni del 1999, misurandosi con il primo cittadino uscente Angelo Sperandio (che ottenne il secondo mandato) e con Antoni Iacovoni (Rifondazione Comunista) e Gianni Chiodi per il Polo delle Libertà.

Un esempio di vita, una persona perbene, un amico. Addio e buon viaggio Filippo.

Chi vuole salutarlo per l’ultima volta può farlo alla casa funeraria ‘Petrucci Carlo’ a Villa Pavone, dove la salma è esposta. I funerali saranno celebrati domani, lunedì 20 dicembre alle 15:30 nella chiesa del Sacro Cuore di via Pannella.

Leave a Comment