VIDEO/ Capodanno, sempre più ristoranti puntano sul cenone d’asporto

Menù tradizionale con porzioni pronte. ‘Cipria di Mare’ e ‘La Perla Nera’ per una scelta più responsabile

TERAMO – In vista del Veglione di Capodanno, con le nuove restrizioni imposte dal Governo in tema di prevenzione Covid, c’è un sempre maggior numero di ristoratori che decidono di optare per i menu d’asporto che per il cenone in presenza.

Succede a Teramo, dove ci sono anche casi di chi – come il ristorante pizzeria La Stazione alla Gammarana – ha deciso di non aprire il locale per la notte di San Silvestro e chi, di aprire, ma di limitarsi a cucinare e non ad accogliere clienti al tavolo.

E’ il caso di due ristoranti di pesce, Cipria di Mare e La Perla Nera, che prepareranno un menu di Capodanno come da tradizione ma lo serviranno… d’asporto. “Si tratta du una scelta anche responsabile – dicono Alessandro De Antoniis e Massimiliano Cacciatore, i titolari – che vuoie curare la clientela senza esporla a maggiori rischi. E’ vero anche però che il ristorante resta il luogo più sicuro per il distanziamento e il controllo dei green pass, ma in questa situazione attuale meglio non rischiare”.

Guarda il servizio andato in onda al Tg di R115

Leave a Comment