Scomparso di casa, lo ‘ripescano’ nel fiume Salinello

Disavventura a lieto fine per un 80enne giuliese. La figlia aveva dato l’allarme sui social. E’ in leggera ipotermia ma non corre pericolo di vita

TERAMO – E’ stato ripescato nel fiume Salinello, poco dopo le 20, un 80enne di cui si erano perse le tracce nel pomeriggio di oggi. Sono stati i carabinieri e il personale del 118 a recuperarlo, in discrete condizioni di salute, con un principio di ipotermia: lo hanno accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Giulianova.

Era stata la figlia, nel pomeriggio, a lanciare l’allarme: “Chiedo aiuto. Mio padre Benito non è rientrato a casa a Giulianova. Abita in viaTrieste. Indossa giacca nera e pantalone nero”. Da qui erano scattate le ricerche che per fortuna si sono concluse bene. L’uomo non correrebbe pericolo di vita.

Leave a Comment