Il Comune non arretra, la Fiera si tiene: “Evento all’aperto e possibile anche in zona arancione”

Domani obbligo di mascherina Ffp2 e divieto di somministrazione alcolici e consumo cibi e bevande in aree pubbliche (fino al 9 gennaio). Confermato anche il mercato di sabato

TERAMO – Niente dietrofront. Il Comune va dritto per la sua strada e domani la Fiera dell’Epifania si terrà regolarmente, come preannunciato nei giorni scorsi, con le prescrizioni impartite nell’ordinanza del sindaco Gianguido D’Alberto, che riguardano anche il mercato di sabato prossimo 9 gennaio: obbligo di indossare la mascherina Ffp2 e divieto di somministrazione alcolici e e consumo di bevande e cibi in aree pubbliche per l’intera giornata e fino al 9 gennaio.

Stando a quanto dichiarato dagli amministratori comunali, in particolare l’assessore al commercio Antonio Filipponi che sta gestendo la situazione, le fiere e i mercati non sono equiparati agli eventi e possono essere tenute anche in zona gialla e arancione addirittura. Dunque prima di vietare la fiera e il mercato, questa è la sintesi, andrebbero vietate tante altre manifestazioni al chiuso.

Il Comune per evitare gli assembramenti dice di poter contare su 8 uomini della Protezione Civile e 4 vigili urbani.

Leave a Comment