I sindaci di Teramo e Memmingen collegati per un saluto online

L’incontro ‘virtuale’ tra D’Alberto e Schilder favorito dall’invito delle autorità tedesche alla festa della Polizia del prossimo 10 aprile a Teramo

TERAMO – Conversazione on-line tra il sindaco di Teramo Gianguido Alberto e Manfred Schilder, suo omologo di Memmingen, la città tedesca che vanta il più antico gemellaggio con la città di Teramo. All’incontro ‘virtuale’ erano presenti anche l’assessore alle relazioni internazionali Martina Maranella, il Presidente del Consiglio Alberto Melarangelo, Giuseppe Calandrini della Polizia di Stato e Diego Ciarrocchi uno dei più attivi cittadini nel gemellaggio. 

Il colloquio è stato incentrato sulla situazione delle due città in ottica pandemia. Simili le considerazioni, come d’altronde analoga è la situazione, con molte persone contagiate sebbene con conseguenze meno gravi delle prime ondate, ma soprattutto con problematiche che investono il mondo della scuola, dell’economia e, più in generale, della socialità. Proprio in tale ottica, e nell’occasione a lui offerta dall’incontro, il Sindaco D’Alberto, ha rimarcato la necessità di una condivisione europea delle problematiche e delle risposte da mettere in campo, per garantire la più rapida ed efficace uscita dalla pandemie e dai suoi effetti.

Il pretesto dell’incontro on-line, è stato dato dall’annuncio da parte della autorità tedesche dell’intenzione di essere presenti a Teramo il prossimo 10 aprile per la festa della Polizia (è noto che tra due i organi locali delle forze dell’ordine esista una fortissima collaborazione). Sono state pertanto gettate le prime basi per organizzare la visita, ovviamente sempre se le condizioni della pandemia lo permetteranno.

Leave a Comment