I carabinieri contro lo spaccio di droga: una denuncia e tre rom in manette

Operazione ‘missing’ del nucleo operativo della Compagnia di Giulianova: trovati 10 grammi di cocaina divisi in dosi

GIULIANOVA – E’ stata ribattezzata ‘Missing’, dall’abitudine di evadere dagli arresti domiciliari di una delle persone coinvolte, l’operazione notturna con cui i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Giulianova hanno effettuato tre arresti nell’ambito di indagini contro il traffico di sostanze stupefacenti.

Il lavoro dei carabinieri giuliesi diretti dal tenente colonnello Vincenzo Marzo e dal tenente Antonio Trombetta, ha preso le mosse dal fermo questa mattina all’alba di un 55enne di origini campane, sorpreso in possesso di 10 grammi di cocaina. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà, ma sono scattate diverse perquisizioni che hanno portato all’arresto di tre persone di origini rom, tutti residenti a Giulianova e già raggiunti da misure alternative al carcere. I due uomini e una donna, tra i 35 e i 54 anni, sono stati controllati e bloccati tra Martinsicuro e Giulianova, in esecuzione di provvedimenti restrittivi in carcere.

Dopo le formalità di rito i tre sono stati trasferiti in tre diversi istituti di pena a disposizione del magistrato.

Leave a Comment