Strisce blu, le prime ore costeranno di meno. Hub logistico, Costruttori disponibili

L’amministrazione ha incontrato i commercianti e i gestori. Fattibile l’ipotesi di un deposito per i corrieri a piazzale San Francesco. Avviata anche la revisione dei permessi di Ztl (sono 3.700)

TERAMO – Strisce blu e piano della sosta, l’amministrazione ha incontrato due volte i commercianti e alla presenza dei nuovi gestori della Easy Help e della proprietà dei parcheggi multipiano, la Costruttori Teramani.

Secondo quanto sarebbe emerso, il Comune avrebbe chiesto flessibilità al nuovo gestore e ottenuto l’impegno a iniziative che tendano alla rotazione delle soste e al ricambio soprattutto nell’area più stretta del centro storico, rispolverando anche la possibilità di un collegamento tra il parcheggio multipiano e il centro.

Anche sulla tariffazione ci sarebbero importanti novità: le prime ore dovrebbero costare meno. Quanto all’ipotesi di un hub logistico a piazzale San Francesco, per il quale la Costruttori Teramani si sono dichiarati disponibili, – l’amministrazione ha dichiarato la propria disponibilità a valutarne la fattibilità. Ultimo aspetto, la revisione dei permessi di. ingresso in Zona a traffico limitato, che si rende ormai non più rinviabile non solo per il numero (sono 3.700 attualmente) ma soprattutto perchè ‘cozzano’ con l’istituzione delle Apu in centro storico, a cominciare dall’area pedonale in via Mario Capuani: il sindaco D’Alberto ha confermato che la verifica è in corso.

Guarda il servizio in onda al Tg di R115

Leave a Comment