Da domani le celebrazioni della ‘giornata del malato’

Quattro appuntamenti che coinvolgeranno tutti gli ospedali della Asl e messa conclusiva con il vescovo Leuzzi al Santuario della Madonna delle Grazie venerdì

TERAMO – La Asl di Teramo e la Diocesi di Teramo-Atri, con il patrocinio dell’Ordine delle professioni infermieristiche, l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Teramo e dell’Ufficio diocesano pastorale della salute di Teramo-Atri, organizzano quattro momenti di riflessione in occasione della Giornata mondiale del malato che, giunta alla trentesima edizione, si terrà l’11 febbraio, memoria liturgica della Beata Maria Vergine di Lourdes.

Alla Asl di Teramo gli incontri si articoleranno in tre giorni: domani, mercoledì 9 febbraio a mezzogiorno, il vescovo Lorenzo Leuzzi e la direzione medica di presidio ospedaliero di Atri, incontreranno il personale nella chiesa del San Liberatore.

Giovedì 10 febbraio alle 11:30 il momento di riflessione si ripeterà nell’aula convegni dell’ospedale di Sant’Omero e alle 12,30 in quella del presidio di Giulianova.
Infine venerdì 11 febbraio, alle 11, nell’aula convegni del Mazzini, si terrà una cerimonia con l’introduzione di Giovanni Muttillo, dirigente delle professioni sanitarie dell’Asl, e l’intervento del vescovo Leuzzi che parlerà sul messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale del malato.

Le conclusioni saranno affidate al direttore generale della Asl Maurizio Di Giosia. Alle 18 sarà celebrata la messa nel Santuario della Madonna delle Grazie di Teramo.

Leave a Comment