VIDEO/ Risarcimenti milionari per 30 risparmiatori ex Tercas che persero le azioni

Cambia l’orientamento del tribunale teramano: i ricorsi presentati dai legali di Federconsumatori partirono da un’intuizione del compianto Ernino D’Agostino

TERAMO – Quattro sentenze del tribunale di Teramo hanno consentito a 30 risparmiatori di recuperare circa un milione di euro complessivi, somme che avevano impegnato nell’acquisto di azioni della ex Banca Tercas nell’ormai famoso collocamento del 2006 e che erano state azzerate.

I risparmiatori si erano rivolti nel 2014 alla Federconsumatori e attraverso gli avvocati  Massimo Cerniglia e Renzo Di Sabatino sono riusciti a dimostrare che la Banca non aveva fornito agli investitori, prima dell’acquisto delle azioni, tutte le necessarie e complete informazioni sui titoli e che non aveva  indicato in modo specifico ed esaustivo i motivi per cui le azioni non erano adeguate al profilo di rischio medio-basso dei risparmiatori.

Guarda il servizio andato in onda al Tg di R115

Leave a Comment