Da domani l’Abruzzo torna in giallo. Vaccini: ancora 183mila persone senza il primo

Cambio di colore dopo la diminuzione dei parametri. La fascia più ‘virtuosa’ è quella tra 20 e 29 anni (solo il 7% non si è vaccinato). Ancora senza dosi 49.700 bambini 5-11 anni

TERAMO – Da domani l’Abruzzo torna in giallo. E’ quanto stabilito dall’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che riguarda anche le regioni Piemonte, Marche e Valle d’Aosta. La decisione arriva sulla base dei dati del monitoraggio sanitario della cabina di regia nazionale, che verifica l’andamento delle percentuali delle ospedalizzazioni, ovvero dei ricoveri in terapia intensiva, in area non critica e dell’incidenza dei casi di contagio ogni 100mila abitanti delle varie zone italiane.

In questo momento infatti l tasso di occupazione dei posti letto in Abruzzo scende al 9% (-2%) per le terapie intensive e al 31% (-2%) per l’area non critica, mentre l’incidenza settimanale dei
contagi per 100mila abitanti è a 840.

Sul fronte delle vaccinazioni sono oltre 183 mila, secondo i dati ufficiali, gli abruzzesi al di sopra dei 5 anni di età senza neppure una dose di vaccino contro il Covid-19. Il dato non tiene conto degli esenti, quindi i numeri reali dovrebbero essere leggermente più bassi. Del totale, circa 64 mila persone sono over 50, fascia per la quale dallo scorso 8 gennaio è scattato l’obbligo vaccinale. Di questi, oltre 35 mila sono in età lavorativa: dal 15 febbraio hanno bisogno del Green Pass rafforzato per lavorare. Nel complesso, rallentano le prime dosi: nell’ultima settimana sono state solo 1.909.

La fascia di età con il maggior numero di persone non vaccinate è quella pediatrica (5-11 anni) per cui le attività di somministrazione sono partite più tardi: 49.690 i bimbi senza dosi, 25.933 (pari al 33,93% della platea) quelli con una dose e 18.147 (23,74%) quelli che hanno completato il ciclo vaccinale.

Seguono la fascia 40-49 anni, con 28mila persone senza dosi, e quella 50-59 anni che, nonostante sia interessata dall’obbligo, conta ancora 23mila persone senza vaccino. La fascia di età più ‘virtuosa’, cioè con il minor numero di persone senza dosi è quella 20-29 anni: solo 8.500 i non vaccinati, pari a meno del 7% della platea.

Intanto la campagna vaccinale va avanti: 804.643 le dosi booster già somministrate, pari al 67,7% della platea. Nel complesso, in Abruzzo l’83,2% della popolazione con più di 5 anni ha completato il ciclo vaccinale di due dosi.

Leave a Comment