Le pensioni in pagamento da mercoledì 23. Ecco il calendario in base ai cognomi

Nei 24 uffici postali del Teramano è possibile prenotarsi via Whatsapp e, per gli Over 75, chiedere la consegna a domicilio ai Carabinieri

TERAMO – Poste Italiane rende noto che negli uffiici postali della provincia di Teramo, le pensioni di marzo verranno accreditate a partire da dopodomani, mercoledì 23 febbraio. I titolari di carte elettroniche potranno prelevare i contanti da tutti gli ATM Postamat del territorio, senza bisogno di recarsi allo sportello.

In continuità con quanto fatto finora – si legge nella nota diffusa da Poste Italiane – e con l’obiettivo di evitare assembramenti, il pagamento delle pensioni in contanti avverrà secondo la seguente turnazione alfabetica organizzata per cognomi. La calendarizzazione potrà variare in base al numero di giorni di apertura dell’ufficio postale di riferimento”:

I cognomi
dalla A alla B mercoledì 23 febbraio 
dalla C alla D giovedì 24 febbraio
dalla E alla K venerdì 25 febbraio 
dalla L alla O sabato mattina 26 febbraio 
dalla P alla R lunedì 28 febbraio 
dalla S alla Z martedì 1° marzo 

Poste Italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio.

In 24 uffici postali della provincia di Teramo è possibile prenotare il proprio turno allo sportello tramite WhatsApp. Richiedere il ticket elettronico con questa modalità è molto semplice: basterà memorizzare sul proprio smartphone il numero 3715003715 e seguire le indicazioni utili a conseguire la prenotazione del ticket. Per gli uffici abilitati alla prenotazione su WhatsApp, è stata riattivata anche la possibilità di prenotare il proprio turno allo sportello da remoto direttamente da smartphone e tablet utilizzando l’app “Ufficio Postale” oppure da pc collegandosi al sito poste.it, senza la necessità di registrarsi. 

Leave a Comment