Parte il disegno delle corsie ciclabili sui ponti e la parte est

Da domani, tempo permettendo, si partirà con la segnaletica su via Po, via de Gasperi, San Gabriele e San Francesco. Poi (con lavori notturni) in viale Crispi e Fonte Regina

TERAMO – Il maltempo forse domattina rinvierà i lavori di segnaletica, ma il dado è tratto: le corsie ciclabili verranno disegnate anche in via Po, via De Gasperi, ponte San Gabriele e ponte San Francesco. Poi, con interventi solo notturni, la stessa cosa accadrà su viale Crispi e in via Fonte Regina.

“Continuano le attività per la realizzazione di opere della mobilità sostenibile – commenta l’assessore al ramo Maurizio Verna -; dopo i 2,3 chilometri realizzati lo scorso anno per la linea che porta dal centro città fino al polo scolastico della Cona, ora si va verso est per completare un intervento che renderà l’intera area ad alto tasso di ciclabilità. Partendo da ponte san Gabriele realizziamo pertanto altri 5,3 km di pista per un totale di 7,6 di km di corsie ciclabili; questo in una città che ha già 8 km di parco fluviale ciclabile e una importante pista ciclopedonale alla Gammarana. Si arriva, quindi, a quasi 16 km di strutture ciclabili a Teramo. Se aggiungiamo l’importate finanziamento di 3,2 milioni di euro per i collegamenti con l’Università, sia verso Colleparco che verso Piano D’Accio – ha aggiunto Verna -, possiamo considerare la realizzazione del primo tratto della pista ciclabile sul Tordino, che successivamente verrà completata fino alla costa. Tutto ciò, nella direzione di una politica che vuole incentivare l’utilizzo di mezzi alternativi all’automobile per muoversi dentro la città, e quindi migliorare la qualità ambientale e favorire un utilizzo migliore degli spazi pubblici”.

Leave a Comment