FOTO/ Altro allarme allo Scientifico, la bomba non c’è: ma stavolta si torna tutti a far lezione

E’ durata poco più di mezz’ora l’evacuazione delle due sedi dell’Einstein: la scuola bonificata ‘a vista’ e poi tutti di nuovo dentro. E’ l’ottavo allarme da maggio, il terzo in 10 giorni

TERAMO – Un altro allarme bomba questa mattina a Teramo, che sta portando allo sfinimento il mondo della scuola. L’ottavo di fila dallo scorso mese di maggio è toccato di nuovo (la terza) allo Scientifico Einstein. La solita voce di un balordo ha chiamato stavolta il centralino dei vigili del fuoco per avvertire genericamente la presenza di un ordigno (senza specificare in quale delle due sedi, in via Sturzo o in viale Bovio nell’ex Comi).

Stavolta però, a soli tre giorni dal precedente allarme al polo liceale Milli, gli studenti sono stati sì evacuati, ma la permanenza fuori delle classi è durata solo un mezzora perchè i carabinieri in via Sturzo e la Polizia di Stato in viale Bovio, dopo la bonifica dei luoghi condotta con il personale dei vigili del fuoco e una verifica ‘a vista’, hanno deciso in accordo con la dirigente scolastica Clara Moschella, di far rientrare tutti a scuola per fare lezione regolarmente.

Della serie: queste imbecillità stanno perdendo di effiacia.

Leave a Comment