Tutto pronto per gli Internazionali d’Abruzzo a Roseto con gli abruzzesi Picchione e Ricca

Tennis: da domenica via a uno dei due Atp Challenger d’Europa, con un tabellone di 32 giocatori in singolare e 16 coppie in doppio

ROSETO – Presentata a Roseto la tappa teramana di uno dei due Challenger europei di tennis, che prenderà il via domenica 6 marzo sui campi del Ct Roseto. Gli internazionali di tennis Regione Abruzzo, collocheranno la cittadina costiera teramana al centro del tennis internazionale, aperti al pubblico e che vedranno impegnati giocatori affermati e giovani promesse e, tra questi, anche numerosi italiani in grado di contendersi il trofeo, tra i quali Stefano Travaglia, attualmente impegnato in Coppa Davis, Alessandro Giannessi, Flavio Cobolli, 20enne top 200 e Andrea Pellegrino. 

Roseto conferma la sua vocazione di città del Turismo e dello Sport – ha detto il sindaco Mario Nugnes una vocazione che stiamo implementando con importanti progetti e collaborazioni. Oggi abbiamo la riprova della bontà del percorso avviato grazie alla presenza di un torneo di tennis di livello internazionale”.

 “E’ motivo di orgoglio partecipare a questo evento inaugurale per il quale Roseto degli Abruzzi si appresta a diventare la capitale dello sport – ha sottolineato il Presidente del Coni regionale, Enzo Imbastaro –. Il Comitato Olimpico sarà sempre disponibile a dare il suo contributo”.

Per il torneo di singolare maschile di ogni tappa del Challenger parteciperanno 24 giocatori alle qualificazioni e 32 al main draw; al doppio maschile sono iscritte 16 coppie. Due delle wild card andranno ad Andrea Picchione e Giorgio Ricca. Picchione, 23enne aquilano (834), numero uno abruzzese, sempre più protagonista nel circuito internazionale, ha raggiunto la sua seconda finale del tour ITF a Nules in Spagna. Ricca, 27enne rosetano (925), ha di recente conquistato in doppio, insieme al licatese Luca Potenza, l’accesso agli Internazionali d’Italia. 

Leave a Comment