Controlli serali dei carabinieri tra centro e San Nicolò: tutti con il Green Pass

Due giovani con droghe leggere segnalati alla prefettura, un montoriese con foglio di via da Teramo sorpreso a piazzale San Francesco e denunciato

TERAMO – I Carabinieri della Compagnia di Teramo, diretti dal tenente colonnello Luigi Vaglio, nel corso della serata di ieri, hanno effettuato controlli nei cosiddetti luoghi della movida teramana, in particolare in centro città, finalizzati anche alla verifica del possesso dei Green pass delle persone all’interno nei locali, e di prevenzione degli incidenti stradali.

A Teramo, i militari hanno controllato 43 esercizi pubblici tra sale da gioco, bar, pub, ristoranti e pizzerie del centro e di San Nicolò, al cui interno sono stati controllati sia i lavoratori che gli avventori per un totale di 224 persone. Sono risultati tutti provvisti del Green pass in corso di validità.

Non sono mancati nel capoluogo anche i controlli in materia di stupefacenti. Due giovani sono stati fermati e controllati mentre si aggiravano per le strade del centro storico in possesso di droghe leggere per uso personale e per tale motivo sono stati segnalati alla Prefettura di Teramo, quali assuntori.

Infine, nel quadro dei mirati controlli che i carabinieri stanno ponendo in essere nel centro abitato di Teramo e nelle contrade più isolate al fine di prevenire e reprimere il fenomeno dei furti in abitazione, sono state identificate oltre 130 persone e e controllati 47 autoveicoli. Un giovane di Montorio, già noto alle forze dell’ordine per reati sul patrimonio e in tema di stupefacenti e per tale motivo già destinatario di un ordine di divieto di ritorno nel comune di Teramo per 3 anni, è stato sorpreso mentre si aggirava nei pressi di piazzale San Francesco: è stato denunciato alla magistratura.

Leave a Comment