VIDEO/ Carabinieri alla Messa per ‘istruire’ gli anziani (e non solo) sui rischi di truffe

Il comando provinciale dell’Arma di Teramo ha promosso l’iniziativa in tutta la provincia dove ci sono comunità e gruppi: il fenomeno dei raggiri è in aumento. Noi eravamo alla Chiesa di Sant’Antonio

TERAMO – Carabinieri a messa per parlare ai fedeli, soprattutto agli anziani. Non per un sermone o per un’omelia, questi restano sempre al parroco, ma per ‘istruirli’ o metterli in guardia dalle truffe, soprattutto quelle telefoniche, che stanno tornando drammaticamente d’attualità anche nel Teramano, una recrudescenza che miete vittime soprattutto tra le persone che vivono sole e hanno una certa età.

Ecco perchè il Comando provinciale dei carabinieri, al comando del colonnello Emanuele Pipola, ha intensificato le iniziative che l’Arma porta avanti già dal 2020: i comandanti di Compagnia e di Stazione vanno tra la gente per metterla in guardia dalle nuove tecniche.

La campagna per sensibilizzare le potenziali vittime sul rischio di cadere nella rete di delinquenti senza scrupoli, avviata lo scorso 1° marzo, sta raccogliendo consensi e apprezzamento. Gli incontri si tengono nelle chiese della provincia al termine delle celebrazioni delle messe con maggior partecipazione di anziani, nonché presso Comuni, patronati, circoli per anziani e centri di aggregazione simili.

L’Arma, da sempre vicina alle fasce deboli della popolazione, in questa campagna mette in campo le sue migliori risorse per spiegare ai cittadini quali sono le modalità più ricorrenti con le quali i truffatori agiscono e quali contromisure devono essere adottate per contrastarle – afferma il colonnello Pipola -. Auspico che agli incontri partecipi anche chi è più vicino alle persone anziane o sole, come i figli e i nipoti, in modo che con continuità possano mantenere nei propri cari la necessaria consapevolezza dei rischi che corrono e la conoscenza delle norme di condotta da tenere per scongiurarli”.

Le telecamere di R115 sono state alla Chiesa di Sant’Antonio, dove nel corso di una delle Messe celebrate dal don Antonio Ginaldi, cìè stato l’incontro con l’Arma. Segui il servizio andato in onda al Tg115

Leave a Comment